Windows 10: Keep calm, bug risolto

Buone notizie dal fronte Windows 10. Il problema che riscontravano gli utenti nell’installazione del nuovo aggiornamento è stato risolto. Potete ora installare senza preoccupazioni il nuovo aggiornamento di Windows 10, October Update 2018, che fino a qualche giorno fa Microsoft era stata costretta a ritirare. Molti utenti avevano infatti segnalato la perdita di file dal loro computer al momento dell’installazione.

Cos’è successo

Chi non aveva eseguito un backup recente si è visto sparire involontariamente alcuni documenti personali, in particolare quelli contenuti nelle cartelle Documenti e Immagini. Windows spiega che è stato un bug di Known Folder Redirection, un processo che effettua il redirect di alcune cartelle dei pc dalla loro location originale a una differente, per esempio sulla piattaforma OneDrive. Con l’aggiornamento di aprile era stato introdotto un codice che si occupava di eliminare le directory originali lasciate vuote in seguito allo spostamento. Questo però è entrato in conflitto con il nuovo update di ottobre provocando così non solo la cancellazione delle cartelle vuote, ma anche dei loro contenuti.

Cosa fare se avete perso dei dati

I creatori del sistema operativo utilizzato da 700 milioni di utenti rassicurano i loro utenti dichiarandosi disponibili a riparare il danno:

Abbiamo indagato a fondo ogni report relativo ai dati eliminati, identificando e correggendo tutti i problemi riscontrati nell’update, conducendo un processo di validazione interna. Inoltre, il supporto di Microsoft e il personale dei nostri punti vendita è disponibile senza alcuna spesa per aiutare i clienti.

Chi è rimasto vittima del bug può rivolgersi quindi al supporto di Microsoft o a servizi di recupero dati per provare a ritrovare i documenti cancellati, cercando nel frattempo di usare meno possibile il dispositivo prima dell’intervento di assistenza.

Anche noi di Neide ci occupiamo da anni di recupero dati con l’aiuto di Kroll Ontrack, azienda leader mondiale nel settore recupero dati.

Cogliamo inoltre l’occasione di ricordarvi che è una best practice quella di eseguire regolarmente un salvataggio dei contenuti che avete nei vostri device, specialmente prima di momenti delicati come l’aggiornamento del sistema operativo. Fatelo con costanza!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Apri la chat
1
Contattaci su Whatsapp💬
Ciao!👋
Come possiamo aiutarti?